Elio e le Storie Tese

by , under Tutti

Elio e le Storie Tese
1980 – Nati da un’idea di Stefano Belisari, in arte Elio, si esibiscono per la prima volta in pubblico, a Milano;
1989 – Dopo vari cambi di formazione, si arriva alla pubblicazione del primo disco: Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu, che in lingua Tamil significa “Sburriamo e scorreggiamo con Elio in allegria”. Vendono centomila copie;
1990 – Suonano dal vivo per dodici ore consecutive lo stesso brano: Ti amo, battendo così il record mondiale di durata di una canzone. Esce il secondo disco intitolato The los Sri Lanka parakramabahu brothers;

1991 – E’ l’anno del terzo album in studio, il cui titolo in lingua cipriota è Italyan, rum casusu çikti, ovvero “Si è scoperto che l’italiano era una spia greca”. Ospiti del disco sono Enrico Ruggeri e Riccardo Fogli;
1992 – Fa il suo ingresso nella band Mangoni, architetto e compagno di liceo di Elio. Il singolo Pippero (peperone in bulgaro) viene scelto dalla Gialappa’s band come sigla del programma televisivo “Mai dire gol”;
1993 – Esce una raccolta di brani inediti d’archivio intitolata Esco dal mio corpo e ho molta paura, sottotitolo Gli inediti 1979-1986 (duecentomila copie vendute). Conducono un programma radiofonico sulle frequenze di Radio Deejay;
1996 – Approdano al Festival di Sanremo con il brano La terra dei cachi e si classificano al secondo posto. Ne segue la pubblicazione dell’album di inediti Eat the phikis, che guadagna in poco tempo il disco di platino;
1997 – Esce Del meglio del nostro meglio Vol.1, prima raccolta di successi con l’aggiunta di due inediti (L’astronauta pasticcione e L’eterna lotta tra il bene e il male).
1998 – Pubblicano Peerla, album di inediti. Durante un concerto il polistrumentista Feiez muore, colpito da un ictus;
1999 – Viene ristampato Peerla, con l’aggiunta del brano Tenia (Maniac), simpatica cover della colonna sonora del film “Flashdance”. Esce il disco Craccracriccrecr, che comprende Mustasì, brano strumentale dedicato alla memoria di Feiez. Ospiti del disco Enrico Mentana, Giorgio Bracardi e Paolo Limiti. E’ anche l’anno della premiazione agli European Music Awards di MTV, a Dublino, come “Best Italian Act”. Entra nel gruppo il tastierista Antonello Aguzzi, detto Jantoman. Infine viene pubblicata Tutti gli uomini del deficiente, colonna sonora dell’omonimo film realizzato dalla Gialappa’s band. Ospiti del disco Mauro Pagani, Raffaella Carrà e Lucio Dalla.
2001 – Esce il doppio album live Made in Japan.
2003 – Viene pubblicato Cicciput, disco cui prendono parte numerosi colleghi.
2004 – Danno vita ai cosiddetti Cd brulé, ovvero dischi live a tiratura limitata realizzati in tempo reale durante i loro concerti;
2005 – Con lo stesso meccanismo lanciano il Dvd brulé;
2006 – Viene pubblicato il libro “Elio e le Storie Tese: vite bruciacchiate. Ricordi confusi di una carriera discutibile”,
2008 – Viene pubblicato un nuovo disco di inediti intitolato Studentessi.

DISCOGRAFIA:

Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu – 1989, Psycho/CBS
The los Sri Lanka parakramabahu brothers – 1990, Psycho/CBS
Italyan, rum casusu çikti – 1991, Hukapatan/Sony
Esco dal mio corpo e ho molta paura – 1993, Hukapatan/Sony
Eat the phikis – 1996, Aspirine/BMG
Del meglio del nostro meglio Vol.1 – 1997, Aspirine/BMG
Peerla – 1998, Aspirine/BMG
Craccracriccrecr – 1999, Aspirine/BMG
Tutti gli uomini del deficiente – 1999, Aspirine/BMG
Made in Japan – 2001, Aspirine/BMG
Cicciput – 2003, Aspirine/BMG
Il meglio di: ho fatto due etti e mezzo lascio? – 2004, Hukapan
Il meglio di: grazie per la splendida serata – 2005, Hukapan
Elio e le Storie Tese 1990/2003 – 2007, Aspirine
Studentessi – 2008

Vai alla pagina di Elio e le Storie Tese
Vai alle altre Biografie