Quale futuro per i Negramaro?

by , under Varie

Negramaro su PopOn
Come avrete letto dalle news, PopOn ha seguito da vicino la XIII edizione del Premio Lunezia. Proprio nel dietro le quinte di questo evento è andato alimentandosi un dubbio in merito al futuro dei Negramaro. La domanda è: i Negramaro si stanno sciogliendo?
Escludendo il concerto di fine Maggio a San Siro è da molto che la band non appare più al grande pubblico in tutta la sua formazione. Le presenze televisive sono firmate dal leader Giuliano Sangiorgi, in evidente sovrappeso (ma questa sarà un’altra storia, forse) e di recente si è unito a lui anche il chitarrista Lele Spedicato.

Finché a presenziare era solo il frontman, era facile pensare a una scelta di comodo, ma ora che anche il chitarrista timbra puntuale il cartellino (e Sangiorgi è anche in grado di accompagnarsi da solo), allora viene da sé porsi qualche quesito in più.

Il nostro sentore è stato alimentato da un altro paio di particolari: il primo riguarda l’insolita poca disponibilità della band a farsi intervistare dai media presenti al Premio (unico strappo con una tv locale che è stata prontamente invitata a non porre domande sconvenienti). Il secondo invece riguarda una risposta che PopOn ha ricevuto dagli stessi Negramaro in cambio del quesito “come mai siete qui solo voi due?”: “Beh, sai, spostarsi in sei…”.

Ma ce li vedete i Pooh ad andare in giro in formazione ridotta o la PFM a snobbare parte del gruppo perché spostarsi tutti è faticoso o dispendioso? Certo anche Elio e le Storie Tese si sono presentati ad Aulla in tre, ma per loro non c’è stata alcuna esibizione. Al contrario i ‘due’ Negramaro hanno dovuto ripiegare su una versione intima di alcuni loro brani rock, senza nulla togliere alla bellezza dell’esibizione.

Certo le nostre sono solo riflessioni e questa che state leggendo non è una notizia, ma solo un modo per condividere con voi lettori un dubbio e soprattutto una speranza: che, nell’intitolare il suo disco Le band si sciolgono, Luca Carboni abbia preso una cantonata. E noi con lui.