Posts Tagged: etichetta Sony Music.

Piccolino

Sony Music, 2011 Non stiamo a interrogarci sull’esistenza o meno di altre forme di vita, di posti lontani, immaginari o reali, stiamo constatando la presenza – tra di noi, magari più vicino di quanto pensiate – di alieni. Prendi Mina e i suoi lavori, focalizzando l’attenzione su quest’ultimo scorcio di produzione discografica (Facile del 2009

Read on »

Io e te

Sony music, 2011 Frutto di un lavoro iniziato nel 2009, Io e te è il diciassettesimo album di inediti di Gianna Nannini. A lungo dibattuto, il senso del disco è raccontato dalla foto di copertina e si rifà alla libera scelta d’amore che ha portato la cantautrice e rocker senese ad avere un bambino, nonostante

Read on »

S.C.O.T.C.H.

Sony Music, 2011 Ha fatto passare cinque anni Daniele Silvestri prima di tornare sulle scene musicali con un nuovo album. Cinque anni davvero ben spesi dato il risultato. Un album, dal titolo stravagante S.C.O.T.C.H., che racchiude in sé molta della storia compositiva di Silvestri e che somiglia alle due anime del cantautore: quella sociale, con

Read on »

RossoNoemi

Sony Music, 2011 Quando abbiamo letto che la produzione dell’album portava la firma di Corrado Rustici (eccetto per Vuoto a perdere, prodotta da Celso Valli), ci sono tornati in mente l’ultimo Ligabue (Arrivederci, mostro!), l’ultima Giusy Ferreri (Il mio universo) e i tanti altri aristi da lui prodotti, e abbiamo immaginato quello che ci si

Read on »

Ho sognato troppo l’altra notte?

Sony Music Tornata da Sanremo avevo un solo pensiero in testa: recensire Ho sognato troppo l’altra notte? di Mauro Ermanno Giovanardi. E avevo l’urgenza di farlo per comunicare, mettendoci la faccia e il nome, l’entusiasmo che Io confesso, la canzone in gara, mi aveva suscitato. Ma poi mi sono detta che le facili esaltazioni, così

Read on »

L’imbarazzo

Sony Music Con il suo nuovo album, L’imbarazzo, Tricarico conferma grandi capacità di scrittura: otto nuovi brani, che si aggiungono alla cover de L’italiano di Toto Cutugno, a un Interludio, scritto con Ferdinando Arnò e Peppe Vessicchio, e alla bella Tre colori, scritta da Fausto Mesolella, portata al Festival di Sanremo e lì trattata dalla

Read on »

Ho imparato a sognare

Sony Music “Cover”, che brutta parola per indicare il rifacimento di un brano già pubblicato in precedenza. “Coprire” un grande successo ovvero sfruttarlo in tutti i modi, magari sperando che la nuova versione superi l’originale: un discorso puramente commerciale, insomma. E così oggi “fare un disco di cover” da eccezione è diventata la regola. Fiorella

Read on »

Manifesto abusivo

Sony Music Concordiamo con Samuele Bersani: “E’ un periodo pieno di sorprese”. Il problema, casomai, è saperle riconoscere. Poiché in genere si tratta di movimenti impercettibili che, passo dopo passo, spostano la frontiera fra quanto ci fa sussultare e quanto invece ci appare ovvio. Stanarle e metterle in musica è da sempre compito del cantautore

Read on »

Sognando contromano

Sony Music Recensire un album di Giovanni Pellino, in arte Neffa, è, per chi scrive di musica, un’esperienza interessante, di quelle che può riservare non poche sorprese. Se infatti il panorama italiano ci ha abituato negli anni ad artisti legati cronicamente al loro medesimo canone, abbandonati da critica e pubblico nel momento che osano lasciare

Read on »

Electric Jam

Sony Music Sono sentieri rock-blues quelli nei quali si muove Electric jam, nuovo disco di Pino Daniele. Un lavoro distante dalle più recenti e poco fortunate scelte stilistiche del cantautore partenopeo: si pensi all’elettronica di Come un gelato all’equatore, alla struttura de Il mio nome è Pino Daniele e vivo qui e ai madrigali di

Read on »